Arte Video & Marquise - A user's story

Arte Video & Marquise - A user's story

VIDEOCINE2000 - gio 11 lug - case history

Arte Video, un'azienda situata vicino a Venezia, è l'esempio perfetto della complessità e delle sfide che le strutture di servizi multimediali stanno affrontando oggigiorno. Storicamente, Arte Video offriva servizi di authoring su DVD e Blu-Ray. Ha poi iniziato a fornire servizi di masterizzazione DCP, sottotitoli ed ora fornisce contenuti per piattaforme OTT: iTunes, Google, Sony, Microsoft, Amazon e TaTaTu tra i nomi più importanti presenti in portfolio.

Per produrre tutti questi diversi contenuti, non c'era prima altra scelta che moltiplicare il numero di strumenti usati per la creazione dei file.

Quando Arte Video ha preso la decisione di investire in una nuova soluzione per poter offrire i servizi di master IMF, la cosa più importante era razionalizzare il proprio flusso di lavoro: un sistema di master IMF, ma non solo. La soluzione vincente deve infatti supportare tutte le altre possibili necessità che fanno parte dell'attività quotidiana.

"Il nostro obiettivo era di aggiornare tutte le nostre aree di controllo qualità, i processi Post e VoD con soluzioni a prova di futuro e per questo abbiamo scelto MIST e ICE" afferma Giuseppe Tissino, CEO di Arte Video.

Arte Video ha optato per una combinazione di MIST, il sistema Mastering e ICE, il QC Player ed è ora in grado di offrire, all'interno di una workstation unica, una grande varietà di contenuti.

I pacchetti DCP e IMF sono gestiti con pannelli di importazione ed esportazione dedicati, offrendo molteplici possibilità di masterizzazione, controllo delle versioni e convalida: MIST può creare pacchetti complessi con più CPL, più PKL e ha anche la capacità di riparare ed eseguire il rewrap di pacchetti esistenti.

Per creare altri formati che richiedono metadati descrittivi e file sidecar, Arte Video utilizza UMD (Unified Master Delivery) di MIST. Con questo strumento, la struttura della cartella e le convenzioni di denominazione vengono create automaticamente in base ai modelli delle specifiche di consegna dello studio.

Conversione dello spazio colore, gestione dei campi sonori (ordinamento, down mix), sottotitoli (burn-in o in sidecar) e rewrapping sono disponibili per il controllo delle versioni: quando si utilizza l'UMD, Arte Video può creare, in un percorso, un file HLG XAVC con masterizzazione di sottotitoli e 7.1 stereo down mix per la televisione da un pacchetto IMF 2e HDR10 con sorgente di sottotitoli IMSC1.1.

I master disponibili tramite UMD includono oggi: iTunes, Final Cut pro, AS-02, AS-10, AS11, Degeto, Dolby Mezzanino, DCDM, Microsoft Movies & TV, MPEG-TS, MXF, QuickTime, XDCAM, DVD e BluRay.

I modelli sono disponibili anche per deliverable specifici per BBC, Canal +, Disney, Fox o Sky TV.

Per maggiori informazioni su Marquise MIST ed ICE chiama lo 02-70602654 o invia un messaggio all'indirizzo info@videocine2000.it